Le slides del workshop “un portafoglio da amare” al Quant 2023

Il mese di marzo ha visto la realizzazione di più di un evento di settore. Tra questi il Quant 2023, giunto alla sua diciassettesima edizione, è stato buon protagonista. Il Quant è l’evento internazionale dedicato all’Asset Management e alle strategie di investimento innovative.

Nell’ambito di questa manifestazione si è tenuto il Workshop “Un portafoglio da amare” in collaborazione con il gruppo di lavoro Fulvio Marchese e-Learning Finanziario.

Il tema dell’incontro era relativo agli Actively Managed Certificate e alla comprensione del ruolo possibile che potrebbero rivestire nel futuro.

Ho avuto il piacere di presentare e condurre questo evento, agevolato dalla bravura dei relatori e dalla qualità dei contenuti proposti e con questo articolo cercherò di condividerne i contenuti. Vi evidenzio, prima di proseguire, che ho inserito molti possibili riferimenti utili. Vi basterà cliccare su quanto evidenziato in grassetto.

Come primo ospite abbiamo avuto Nicola Francia, presidente di ACEPI, l’Associazione Italiana Certificati e Prodotti di Investimento.

Clicca sull’immagine per accedere alla presentazione di ACEPI

Di fatto si è trattato di un corso molto ben condotto da Nicola, che ci ha messo in condizione di avere una visione chiara e puntuale sullo stato dell’arte del settore. Il sito di ACEPI poi integra perfettamente quanto esposto e merita un ulteriore approfondimento personale.

Il secondo passaggio ci ha portato verso quella che ad oggi è ritenuta una delle proposte più innovative, gli Actively Managed Certificate. Il compito di condividere il livello di proposta a cui il settore è giunto è stato demandato a Luca Comunian, Cross Asset Distribution Sales di BNP Paribas.

Ma partiamo con il vedere insieme questo video:

Clicca sull’immagine per accedere al video introduttivo alla proposta degli AMC di BNP Paribas

L’intervento di Luca è stato seguito con grande interesse da parte di tutti i presenti, rimasti colpiti sia dai capitali minimi richiesti, che dal livello di costo, entrambi particolarmente accettabili. Sono molte le novità che hanno contrassegnato questa particolare categoria di prodotto finanziario.

Clicca sull’immagine per accedere alla presentazione di Luca Comunian

Mi sembra di rivivere quel pomeriggio così intenso ed interessante che non poteva terminare senza aver esplorato le implicazioni fiscali. L’ingrato compito è toccato a Costantino Magro, Member at CFE Tax Advisers Europe. L’aspetto forse più interessante ha riguardato le implicazioni successorie dei certificati.

Clicca sull’immagine per accedere alla presentazione di Costantino Magro

La quarta e ultima parte ha visto l’intervento e il confronto tra due personaggi importanti per quanto riguarda la divulgazione e la formazione finanziaria ed è stato un piacere presentarli: Gabriele Turissini e Fulvio Marchese.

L’incontro è stato veramente stimolante e credo che in molti abbiano preso appunti. Ci siamo ripromessi, se ci sarà una seconda occasione, di lasciare più spazio a questo format perché il confronto e l’esperienza di questi due professionisti ha destato molto interesse.

Volendo dare una mia lettura dei due interventi, sintetica e figlia della mia percezione, direi che Fulvio ci ha fatto riflettere grazie al suo file excel sull’importanza della diversificazione partendo da un esempio concreto ovvero il valore dell’oro e dello SP500 nel tempo e la loro relazione:

Gabriele invece ha riproposto l’idea del Golden Ratio quale elemento innovativo di diversificazione del portafoglio oggi. L’argomento sarà sviluppato nelle prossime settimane su www.morkemindy.com da parte dello stesso Gabriele.

In entrambi i casi il messaggio è arrivato forte e chiaro: investire non è un evento ma un processo. Il processo deve portarci al portafoglio da amare costruito grazie a diversificazione e decorrelazione, ognuno con le proprie solide verifiche empiriche. Il portafoglio va poi amato nel tempo, seguendo il protocollo che ci si è delineati prima, in sede di costruzione. 

Chiudo con un riferimento al primo intervento del giorno successivo, quello che ha visto relatore il professor Ruggero Bertelli e che è stato dedicato alla possibilità che le scelte fattoriali possano dare un contributo al portafoglio. L’intervento è ora accessibile anche su YouTube.

Clicca per accedere alla visione

Ringrazio Diaman Partners per avermi coinvolto dandomi il privilegio di condurre questo workshop, ringrazio il vulcanico Daniele Bernardi che è sempre propositivo e innovativo e in particolare ringrazio Silvia Romano per il prezioso contributo organizzativo.

A cura di:

AVVERTENZE: I contenuti di queste note e le opinioni espresse non devono in nessun caso essere considerati come un invito all’investimento. Le analisi non costituiscono mai una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsivoglia strumento finanziario.

Queste note hanno per oggetto analisi finanziarie e ricerca in materia di investimento. Qualora vengano espresse delle raccomandazioni, queste hanno carattere generale, sono rivolte ad un pubblico indistinto e mancano dell’elemento della personalizzazione.

Sebbene frutto di approfondite analisi, le informazioni contenute in queste note possono contenere errori. Gli autori non possono in nessun caso essere ritenuti responsabili per eventuali scelte effettuate dai lettori sulla base di tali informazioni erronee. Chi decide di porre in essere una qualsiasi operazione finanziaria sulla base delle informazioni contenute nel sito lo fa assumendone la totale responsabilità.

 

DISCLAIMER: The contents of these notes and the opinions expressed should in no case be considered as an invitation to invest. The analyzes never constitute a solicitation to buy or sell any financial instrument.

These notes relate to financial analysis and investment research. If recommendations are made, these are of a general nature, are aimed at an indistinct audience and lack the element of personalization.

Although the result of in-depth analysis, the information contained in these notes may contain errors. The authors cannot under any circumstances be held responsible for any choices made by readers on the basis of such erroneous information. Anyone who decides to carry out any financial transaction on the basis of the information contained in the site does so assuming full responsibility.

  • Post author:
  • Post category:Eventi