The ELLIOTT WAVES lives on: S&P 500 Report del 1 marzo 2024.

Rispetto alla storia di questa rubrica, continuiamo a leggere il mercato azionario americano in maniera totalmente autonoma.

Come ben sappiamo con la scomparsa di Anthony Caldaro, il suo team ha deciso di non pubblicare più gli aggiornamenti dei propri lavori basati sulle onde di Elliott.

Anche in questa circostanza utilizzeremo il sito investing per una possibile rappresentazione sintetica e veloce di uno dei due scenari possibili.

ANALISI DI MEDIO TERMINE DELLO S&P 500 AL 1 MARZO 2024

Fonte www.investing.com rielaborazione dell’autore

Così come ipotizzato nelle nostre precedenti analisi di febbraio 2023 e ottobre 2023, l’indice SP500 è riuscito a raggiungere nuovi massimi assoluti che in questi giorni hanno abbondantemente superato quota 5.000 e raggiunto il record di sempre a 5.111 punti.

A questo punto il movimento rialzista che si sta dipanando dai minimi di marzo 2020 è in dirittura di livelli tecnicamente molto rilevanti, da tempo individuati in area 5.400.

La forza del movimento in essere però potrebbe anche consentire alla salita in corso di estendere ulteriormente con successivi target fin verso 5,650 prima di arrestarsi e lasciare spazio a una fase di correzione. In ottica prudenziale, per coloro che non seguono strategie pluriennali, il raggiungimento di questi obiettivi in area 5.400, eventualmente estendibili fino a 5.650, potrebbero costituire un’area di profitto di breve periodo nell’ottica di qualche mese.

Non ci sono al momento segnali di particolare debolezza ma un alleggerimento delle posizioni almeno parziale e almeno temporaneo potrebbe essere preso in considerazione sui livelli sopra indicati.

Solo al di sotto dell’area 4.850 potrebbero manifestarsi segnali prodromici a una correzione più marcata, mentre il trend di lungo periodo rimane ancora rialzista.

LE AVVERTENZE SONO PARTE INTEGRANTE DELL’ARTICOLO

AVVERTENZE: I contenuti di queste note e le opinioni espresse non devono in nessun caso essere considerati come un invito all’investimento. Le analisi non costituiscono mai una sollecitazione all’acquisto o alla vendita di qualsivoglia strumento finanziario.

Queste note hanno per oggetto analisi finanziarie e ricerca in materia di investimento. Qualora vengano espresse delle raccomandazioni, queste hanno carattere generale, sono rivolte ad un pubblico indistinto e mancano dell’elemento della personalizzazione.

Sebbene frutto di approfondite analisi, le informazioni contenute in queste note possono contenere errori. Gli autori non possono in nessun caso essere ritenuti responsabili per eventuali scelte effettuate dai lettori sulla base di tali informazioni erronee. Chi decide di porre in essere una qualsiasi operazione finanziaria sulla base delle informazioni contenute nel sito lo fa assumendone la totale responsabilità.

 

DISCLAIMER: The contents of these notes and the opinions expressed should in no case be considered as an invitation to invest. The analyzes never constitute a solicitation to buy or sell any financial instrument.

These notes relate to financial analysis and investment research. If recommendations are made, these are of a general nature, are aimed at an indistinct audience and lack the element of personalization.

Although the result of in-depth analysis, the information contained in these notes may contain errors. The authors cannot under any circumstances be held responsible for any choices made by readers on the basis of such erroneous information. Anyone who decides to carry out any financial transaction on the basis of the information contained in the site does so assuming full responsibility.